Logo Regione Autonoma della Sardegna
SERVIZI PER IL SETTORE APPALTI IN SARDEGNA
home  ›  agenda  ›  notizie  ›  i bandi europei ...

Fondi UE: bandi aperti ai professionisti

l'immagine rappresenta una strada con una rotonda ed un ponte
06.04.2015
I bandi europei della Sardegna saranno aperti ai professionisti, così come annunciato dall'assessore alla programmazione della Regione, Raffaele Paci, lo scorso 19 marzo al tavolo di partenariato per la programmazione comunitaria del periodo 2014/2020.

La Regione Sardegna è la prima regione a muoversi in questa direzione: con il nuovo ciclo di programmazione, in sostanza, le partite Iva sono completamente equiparate alle Pmi e potranno accedere ai fondi comunitari in modo del tutto analogo.

Con questa decisione la Regione ha deciso di applicare le linee guida elaborate da Bruxelles ad aprile dello scorso anno, che vanno nella direzione di sostenere il mondo delle libere professioni, pesantemente colpito dalla crisi economico e che, in questo modo, può guardare ad una nuova fetta di mercato, potenzialmente molto interessante e redditizia, dove poter far valere le proprie competenze ed esperienze.

Nel ciclo 2014/2020, grazie all'ultima legge finanziaria regionale, sono già disponibili le annualità 2014/2015 per il Fse (Fondo sociale europeo) e il Fesr (Fondo europeo di sviluppo rgionale) e 2015 per il Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale), per un totale di 562 milioni di euro. A questi si aggiungono altri 80 milioni di euro resi disponibili dai Pon (Piani operativi nazionali), oltre ai 600 milioni di euro residui da spendere del ciclo 2007/2013 in questi tre fondi.