Logo Regione Autonoma della Sardegna
SERVIZI PER IL SETTORE APPALTI IN SARDEGNA
home  ›  consulenza  ›  consulenza online  ›  domande e risposte

Domande e risposte

Mani che digitano sulla tasiera di un computer
In questa sezione sono pubblicati i quesiti e le relative risposte dei nostri esperti in materia di gare e appalti. Le risposte, che  derivano dal servizio “L’esperto risponde”, sono  validate da soggetti autorevoli e costituiscono una rassegna di faq sui diversi argomenti. I soggetti interessati possono effettuare all'interno di questo archivio ricerche mirate per parola chiave o tematica di interesse.

Fai Login o Registrati al sito per votare le tue risposte preferite.


Le risposte dell'Esperto

Ordina per: Gradimento | Data ultimo aggiornamento


27.12.2018 -

Nell'ambito di una RDO sul MEPAuna delle 4 offerte pervenute presenta la firma digitale con il bollino giallo che sta ad indicare che: “Il sistema non è in grado di eseguire le verifiche di validità della firma”. Lo stesso sistema ci consiglia di verificare il file, in questi casi, nel sito “Infocert” e vari altri. Le verifiche evidenziano che il file non presenta firma digitale.

In questi casi loperatore eocnomico deve essere escluso? 

É principio noto che l’esercizio del potere del soccorso istruttorio non possa avere ad oggetto la sottoscrizione della domanda di partecipazione ...


27.12.2018 -

Nell'ambito di una gara aggiudicata sul mercato elettronico per la fornitura di materiale da laboratorio, è subentrata l’esigenza di aumentare le quantità necessaria  per un piccolo importo aggiuntivo. La Ditta vincitrice si è resa disponibile a inviarci il materiale restante nella stessa consegna relativa alla prima fornitura.

Si può procedere  con un ordine diretto sul Mepa o un affidamento diretto fuori dal Mepa alla stessa Ditta che si è aggiudicata la gara?

O deve essere fatta un'altra RDO?

In ipotesi del genere l'amministrazione avrebbe la possibilità di applicare le seguenti disposizioni: -        l'art. 106 comma 1 lett. b ...


27.12.2018 -

Un'amministrazione ha bandito una gara per l'affidamento della fornitura di attrezzature hardware e software. Il capitolato speciale d'appalto prevede all'art. 21 il divieto di subappalto.  La ditta aggiudicataria, previa richiesta di informazioni da parte della stazione appaltante circa le modalità di assolvimento delle obbligazioni contrattuali stante il citato divieto di subappalto, ha comunicato l'intenzione di avvalersi di personale da assumere a tempo determinato in loco per l'installazione del materiale informatico.

Si chiede se può configurarsi come subappalto:

- l'ipotesi di assunzione di personale a tempo determinato.

- l'ipotesi di utilizzo di lavoratori autonomi

Ai sensi dell'art. 105 del D.Lgs. 50/2016 "Il subappalto è il contratto con il quale l'appaltatore affida a ...


27.12.2018 - Nel caso di una concessione di una struttura per anziani, a cui deve essere abbinato un servizio mensa, come deve essere strutturato l'appalto? E' necessario fare un unico bando di  concessione che include anche il servizio aggiuntivo della mensa (che però non è una concessione), oppure è più opportuno fare  due appalti diversi con il rischio di avere due offerenti diversi? 

Dalle prescrizioni normative del Codice dei contratti pubblici si evince che il discrimine tra la fattispecie giuridica dell’appalto e quella ...


27.12.2018 -

Quali controlli occorre effettuare per i contratti stipulati sul MEPA?

Anche per gli acquisti effettuati tramite il mercato elettronico, il concorrente deve essere in possesso di tutti i requisiti di ordine ...


11 - 20 di 66